133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

353 6
133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

Se c’è una cosa che mi ha insegnato questo mestiere è stato di credere ai numeri solamente se rapportati ad esperienze tangibili. Eccovi la mia, sul canale Instagram.

133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

Ho attualmente due account, uno personale @apclick dove ho impostato il profilo sul settore urban/travel, uno business @igtravelworld rivolto esclusivamente alla nicchia travel.

  • @apclick il 5 gennaio 2016 contava 1.576 followers; domenica 7 febbraio 2016 ne contava 5.986
  • @igtravelworld è nato il 27 dicembre 2015 e domenica 7 febbraio 2016, contava 3.184 followers
133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

il mio commento al momento dell’Iscrizione al gruppo Instagram On Fire

Conti alla mano, il primo account ha ottenuto la media di 133 followers quotidiani in 33 giorni di attività, mentre il secondo account (quello business) è partito da zero e cresciuto sin qui grazie ad una media giornaliera di 75 nuovi followers.

Il gap fra i due è notevole (seppur le acquisizioni di fan in target siano state esclusivamente organiche e ottime – entrambe – in termini di volumi) e questo ha scaturito in me un’analisi preventiva, o forse una riflessione più profonda, dipende dai punti di vista: @apclick mostra una persona dietro le sue foto e le sue caption, @igtravelworld no, è un brand a tutti gli effetti e le sue caption – benché friendly – divengono necessariamente meno “umane” agli occhi di chi le legge.

Ecco, è evidente che questo il pubblico lo abbia avvertito, ed anche nel mio caso abbia concesso meno fiducia ad un account di questo genere.

Sono sensazioni personali derivate dalla mia esperienza, prendetele con le giuste precauzioni e rapportatele a quanto fatto da voi sino ad oggi sui vostri account.

Ma questo gap si può recuperare?

Immagino vi starete chiedendo…

“E, se sì, come?”

Seguendo innanzitutto le best practice, che non guastano mai, ed in secondo luogo i video corsi Instagram On Fire e Instagram Empire.

Esattamente: due comodi e semplicissimi video corsi.

La loro peculiarità è che entrambi presentano differenti strategie e strumenti di applicazione per l’accrescimento di followers in target, che mi hanno permesso di generare una media di 133 fan giornalieri per @apclick e 75 per @igtravelworld.

Io non ho fatto altro che fondere le due filosofie.

133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

Nient’altro, se non integrare la mia personale esperienza sul canale in termini di orari di pubblicazione, content e comment marketing.

Questa fusione ha dato vita alla mia personale rampa di lancio, non v’è dubbio: mi ha permesso di spiccare il volo donandomi le basi su come pilotare nel migliore dei modi la mia presenza su Instagram.

Ma una volta in volo, poi, dovrete essere voi a mantenere la rotta e vagliare la destinazione del vostro progetto fotografico.

Sarà importante quindi rimanere sempre aggiornati sulle novità e tendenze, coltivare il proprio network ed i rapporti con i Big Account, proporre sempre contenuti in target capaci di suscitare emozioni, creare caption ingaggianti e, non meno importante, carpire eventuali nuove strategie per rendere popolare il vostro brand.

Vi assicuro che ne ho provati tanti di video corsi su Instagram e ne ho letti altrettanti di articoli che professavano crescite giornaliere da brivido, grazie alla giusta scelta e utilizzo degli hashtag e con l’impostazione di un buon progetto fotografico. Tutte balle!

Queste, al giorno d’oggi, sono balle. Come ho scritto anche nel mio ultimo eBook “non si può crescere esponenzialmente con solo queste due caratteristiche, per lo meno non in poche settimane e senza alcuna pratica meno convenzionale”.

Infatti la community di Instagram – ed i suoi utenti attivi – è cresciuta a vista d’occhio. Molte persone e brand ne hanno solo recentemente scoperto potenzialità di business e visibilità, e di conseguenza aumentano anche gli account che cercano di farsi spazio.

133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza

Questo ha portato ad avere una maggior diffusione di contenuti e un maggior flusso di attività, abbattendo di fatto la percentuale di popolarità di ognuno dei nostri contenuti.

I grandi instagramers sono avvantaggiati dal loro folto network perché gli permette costantemente ottima visibilità e progetti remunerati con brand più o meno pubblici.

Sia chiaro che non dobbiamo fargliene una colpa, anzi, sono stati bravi a crederci e ad investirci ore in tempi non sospetti, però va anche detto che molti di loro difficilmente rivelano e approvano (in pubblico) le nuove strategie, come quelle appunto di Instagram On Fire ed Instagram Empire.

Il mio metodo di accrescimento è stato limpido e in target, proprio come promesso dai docenti di questi due corsi.

Nessun acquisto di finti followers. Nessun acquisto di finti like.

Ecco svelato il mio segreto quindi: la fusione delle due strategie esposte in Instagram On Fire ed Instagram Empire.

In bocca al lupo amici igers, e se avete domande vi aspetto fra i commenti!

 

Total 0 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Ciao! Mi chiamo Alessandro Pozzetti, sono un freelance e mi occupo di Social Media Marketing e Blogging. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore, al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

6 commenti on "133 nuovi followers al giorno: la mia esperienza"

  1. Ciao Alessandro, grazie mille per questo approfondimento!
    Devo riconoscere che, non curando business basati sulle immagini, ho sempre colpevolmente trascurato le potenzialità di Instagram, ma grazie ai tuoi articoli e al tuo ebook – che devo ancora leggere per intero – spero di recuperare in fretta.
    A presto!

  2. Pingback: Profilo Instagram: la prima impressione è quella che conta

  3. Pingback: Whalar, il tool perfetto per Instagram e l'Influencer Marketing

  4. Pingback: Costruisci il tuo progetto fotografico e affascina l'Instagram - APclick

  5. Pingback: Il 2016 di Instagram a tutto...BUSINESS!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


(Richiesto)