15 consigli per un account Twitter di successo

1546 4

Se non ti chiami Rihanna o Cristiano Ronaldo e non sei neppure un personaggio pubblico qualsiasi, farsi strada all’interno di Twitter è complicato. Per lo più se hai un’attività od un interesse di nicchia. Però, attenzione, perché “difficile” non significa sempre “impossibile”, anzi…

account Twitter

(fonte imcreator.com/free)

Il nostro brand è tutto. Sì! Quindi dobbiamo renderlo interessante agli occhi altrui; dobbiamo fare in modo che i potenziali clienti ci trovino e ci seguano, sia su Twitter che sulle altre piattaforme su cui siamo attivi.

Tutto qui?

No! Assolutamente. Devono interagire con noi, devono arrivare a creare loro stessi coinvolgimento con gli altri utenti interessati ma, soprattutto, che tornino spesso sulla nostra pagina.

Sei d’accordo?

Come promesso quindi, ecco i 15 fondamentali per un account Twitter di successo, per te o per un tuo cliente.

1# Foto profilo e copertina

Ottimizzale al meglio! Se ti servono le dimensioni esatte, le puoi trovare qui. Inoltre, ti consiglio di utilizzare la stessa foto profilo che hai sugli altri social, in questo modo sarà più facile riconoscerti, per chi ti cerca.

2# Informazioni dell’account

Aggiorna costantemente le informazioni del tuo profilo. Spesso, le piattaforme, vengono aggiornate senza che ce ne accorgiamo e ne potrebbe andare della nostra credibilità.

3# Keyword (SEO)

Utilizza sempre le parole chiave (keywords) per la SEO (Search Engine Optimization) sia all’interno delle informazioni account, che nei tuoi post. I motori di ricerca indicizzeranno al meglio i tuoi contenuti.

4# Statistiche

Controllale giornalmente. Riconoscendo il tuo target saprai come, quando e a chi ti rivolgi, prima di pubblicare un contenuto!

5# Contenuti di qualità

Cerca sempre di condividere contenuti originali e di qualità. Hai 140 caratteri a disposizione per ogni post, sfruttane al massimo 100, lasciando lo spazio sufficiente per un’eventuale replica.

6# Foto e/o immagini

Per le tue immagini ti suggerisco questi siti, che ti permetteranno di scaricare splendide foto gratuite: IMcreator, Gratisography, Medium e Photopin. Per le icone invece, questo è il top FindIcons.

7# Tools

Utilizza strumenti adeguati, come Hootsuite o Buffer, per calendarizzare i tuoi contenuti. Lo stesso Hootsuite, ti permetterà anche di gestire più pagine social su un’unica piattaforma! Inoltre, davvero indispensabili, gli URL shortener come bit.ly e goo.gl. ti serviranno per accorciare i link che vorrai condividere, rendendo decisamente più piacevole alla lettura il tuo post.

8# Call-to-Action

Per creare più interazione e coinvolgimento coi tuoi utenti, sfrutta al meglio la strategia delle call-to-action. La migliore? Porre sempre una domanda alla fine del post…

9# Engagement

Sfrutta festività o eventi per creare concorsi, promozioni, offerte o regalare coupon! Coinvolgi il tuo pubblico con argomenti di settore interessanti…

10# Dimenticare di menzionare

Personalmente, una cosa che non sopporto, è chi condivide senza citarne la fonte. La trovo una mancanza di rispetto. Davvero! Ricordati quindi di menzionare (sempre) l’autore dei post od articoli che condividi. In questo modo, inoltre, prenderai due piccioni con una fava perché, in primo luogo, il menzionato si accorgerà di te (e se Lui è ancor più bravo, ti ringrazierà) ed in secondo luogo darai la possibilità ad altri di conoscere lo stesso contenuto.

11# Commenti in codice Morse

Commenti di questo genere, come “ciao”, “grazie”, “condivido”, “prego”, “forse”, “non lo so”,  allontanerebbero i tuoi follower. Assolutamente da evitare!

12# Conosci il gergo

Conoscere il linguaggio di Twitter è fondamentale. Eccoti gli esempi più importanti: @reply, DM (Direct Message), Follower, Following, Tweet, RT (Retweet), Hashtag e Trending Topics.

13# Tono

L’educazione è tutto; non lasciarti mai andare ad imprecazioni e parolacce o ne andrà del tuo brand. Non utilizzare mai un tono troppo serio o professionale ma neanche da cabaret. Usa sempre il giusto mix!

14# Crea ed utilizza le liste

Le liste di Twitter sono decisamente le più utili fra i vari social network esistenti. Fin dalla loro creazione potrai decidere se renderle pubbliche o private, categorizzandole a seconda dei tuoi interessi.

15# Segui i maestri

A seconda del settore che rappresenti o devi rappresentare, individua e segui i migliori. Osservali, interagisci con loro e capiscine le strategie. In questo modo potrai anche prenderne ispirazione per i tuoi futuri tweet!

Total 0 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Classe '83, tenero amante del tortellino in brodo, ex basketball player, tifoso di colori rossoneri, oggi papà e marito. Mi occupo di Social Media Marketing dal 2012 per PMI, aziende e brand pubblici. Dal 2015 mi sono verticalizzato sull'Instagram Marketing. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

4 commenti on "15 consigli per un account Twitter di successo"

  1. Bene! Ho subito messo a confronto i #15 punti con il mio account e la mia conoscenza di Twitter, ed ecco le (prime) considerazioni, per i punti dove devo “lavorare” di più:

    4# Statistiche: non me ne sono mai occupato… Quando arrivano dei followers noto che alcuni di loro, se non ho ancora dato “segni di vita” nei loro confronti, se ne vanno rapidamente (in questo senso segnalo l’utilità di JU – http://www.justunfollow.com/)

    #7 Tools “rendere piacevole la lettura dei post”, è vero, devo sempre utilizzare gli url accorciati, ogni carattere in più disponibile è prezioso, anche per chi volesse citare il mio tweet (qualcuno c’è.. ogni tanto)

    #9 “Sfrutta festività o eventi per creare concorsi, promozioni, offerte o regalare coupon!” QUI devo fare una domanda: in che senso “sfrutta festività”?, mentre i casi citati di seguito sono chiari

    14# Crea ed utilizza le liste Un mio PUNTO DEBOLE! So cosa sono, ne ho visto le potenzialità ma continuo a rinviare…

    AGGIUNGO IL #16 Backup Facciamolo, è un’opzione standard di Twitter e dopo poco tempo ci arriverà per email un memo per accedere ad un file zippato che contiene TUTTI i nostri tweet, navigabili con i relativi collegamenti nel browser.
    Quali le possibilità di impiego? A me viene in mente la possibilità di:
    – auto-analizzare i propri interventi e quindi di migliorare la propria presenza, per focus, chiarezza o …..
    – ………………….
    Altre idee in merito?

  2. Ciao Alberto,

    come promesso, ti sto rispondendo 😉 …sono appena arrivato in ufficio, appunto!

    Al punto 9#, di primo acchito, immagino che il lettore possa accostare più Facebook ad un’affermazione del genere.
    Invece no. Durante le festività natalizie, per un cliente, ho creato una promozione ad hoc che si è rivelata un successo per la sua attività, abbinandola peraltro al lancio del suo nuovo sito. Il tutto, ovviamente, attraverso semplici tweet.

    Ritengo utile anche il tuo punto 16#, ovviamente più adatto a noi esperti di settore che ad un utente medio.
    La possibilità di impiego principale che mi viene in mente, relativamente al punto 16#, è al fine di migliorare la propria comunicazione. Inoltre, aggiungerei:
    16#_2 possibilità di analizzare i nostri punti di forza e punti deboli (linguaggio, link, immagini/video allegate…)
    16#_3 andare a riprendere argomenti lasciati in sospeso, approfondendoli e ridando vita appunto a vecchi link.

    Sei d’accordo? Ti viene in mente altro?

    • Buongiorno Vincenzo e buon inizio di settimana!
      Innanzitutto ti ringrazio, anche per il commento. Ho dato un’occhiata sul link che mi hai postato ed in effetti sembra molto interessante. Solo una domanda: al punto “1) JotSOCIAL, per gestire e ottimizzare i tuoi contenuti di social marketing in due clic”, mi sembra di capire che siamo davanti ad un competitor di Hootsuite e Buffer. Sbaglio?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*