Come coinvolgere il cliente in nuovi progetti

628 4

La mia idea di coinvolgimento è molto semplice, ma deve essere una scelta consapevole ed oculata sotto diversi aspetti.

Come coinvolgere il cliente in nuovi progettiE’ cosa comune, fra noi professionisti del web, avere fra i collegamenti dei nostri canali sociali anche i clienti. Una cosa inevitabile e per alcuni “limitante”, perché li trattiene da commenti o sfoghi personali che possono riguardarlo.

Io vado decisamente controcorrente: la trovo positiva, anzi, un’occasione per approfondire la conoscenza della mia persona (anche) al di fuori dell’ambito professionale e, soprattutto, un modo per tenerli sempre aggiornati sulle mie competenze, attività e proposte.

E’ capitato infatti che, durante le riunioni coi miei clienti, mi venissero domandate e richieste informazioni in merito ad alcuni argomenti che avevo approfondito sul mio blog o di cui avevo espresso un parere del tutto personale attraverso i miei profili Facebook e LinkedIn. Lì per lì, innanzitutto, ci si rende sempre conto di quanti lurker siano presenti sul web (utenti che ci leggono costantemente ma non interagiscono), ma anche del rimbalzo di interesse e dell’effetto influente che possono avere i nostri contenuti, arrivando a stuzzicare niente po po di meno che i nostri clienti.

Ad influenzare, però, ricordiamoci che è anche la nostra persona. La cura con cui maneggiamo quotidianamente il nostro brand, la qualità di ciò che scriviamo, come lo scriviamo, i temi trattati (anche quelli comuni, pubblici) o come rispondiamo ai commenti, sono molto rilevanti. Una fetta importante la possono giocare anche i nostri gusti sportivi, lo schieramento politico, la foto profilo o una vecchia immagine di noi in un venerdì sera fuori dalle righe.

Nel momento in cui diveniamo un brand, tutto – e ripeto: tutto! – nel contesto web (e non) relativo alla nostra persona, diventa considerevole di attenzione e di giudizio. Dobbiamo essere consapevoli perciò della nostra esposizione mediatica e di quello che può produrre: di positivo, come il tema centrale su cui verte questo articolo, ma anche di negativo.

Total 0 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Classe '83, tenero amante del tortellino in brodo, ex basketball player, tifoso di colori rossoneri, oggi papà e marito. Mi occupo di Social Media Marketing dal 2012 per PMI, aziende e brand pubblici. Dal 2015 mi sono verticalizzato sull'Instagram Marketing. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

4 commenti on "Come coinvolgere il cliente in nuovi progetti"

  1. Ciao Alessandro,
    sei sempre molto trasparente, e questo è indubbiamente un punto vincente 🙂
    Perdonami la domanda: come coinvolgere il cliente in nuovi progetti? Leggo tra le righe “Personal Branding”, è corretto? Grazie.

  2. Concordo, bisogna sempre fare attenzione a quello che lasciamo in rete: anche se la maggior parte delle persone online legge ma non interagisce, non significa che in futuro non possa cambiare idea e farlo con chi ha imparato a conoscere virtualmente sui social.
    Credo che sia importante essere se stessi ma con un po’ di autocensura a volte 🙂
    Ciao! Grazie per il post 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*