Come creare una pagina Google+ Local

835 2

Vuoi farti trovare sul motore di ricerca numero 1 al mondo? Bene, allora, sappi che da oggi non basta più il buon posizionamento del tuo sito web…

Come creare una pagina Google+ Local

Dopo essermi avvicinato attivamente a Google+ (solo lo scorso aprile) e dopo averne appreso la sua reale importanza e il perché dovevo esserci, ho cominciato a strutturare la presenza del mio brand adattando la comunicazione alla piattaforma. Sì, perché anche su Google+, come su tutti gli altri canali, bisogna coordinare al meglio ogni singolo post, ogni informazione relativa all’attività e ogni commento, senza lasciare – mai – nulla al caso.

Poi è venuto il libro di Salvatore Russo (che ti consiglio!), una vera manna dal cielo, il quale è riuscito ad aprirmi ulteriori porte e a rispondere alle mie mille mila domande. Tipo: cos’è Google+ Local e, soprattutto, a cosa serve?

Cos’è Google+ Local?

Innanzitutto è bene dire che non esiste Google+ Local senza Local Search.

Per Local Search intendo una ricerca che contenga al suo interno indicatori geografici, quindi, che produca risultati georeferenziati. Ad esempio: io mi trovo a Mirandola (MO) ed ho bisogno di trovare un ristorante. Bene, allora accedo al mio profilo Google+ e, nel menù a sinistra, clicco su Local, poi digito la chiave di ricerca “Ristoranti”, e questi mi restituirà risultati georeferenziati (vedi immagine sotto).

Piccola curiosità: Google recupera (quasi sempre) in maniera automatica la nostra posizione tramite indirizzo IP o antenna GPS per il collegamento di rete o Wi-Fi.

Come creare una pagina Google+ Local

Google+ Local è un ulteriore servizio che mamma Google ha messo a disposizione dei suoi figli (noi), per portare gratuitamente la nostra attività fra le sue serp. Materialmente è una pagina business individuale di tipo locale, contenente tutti i dettagli e informazioni commerciali (telefono, indirizzo, orari di apertura, mappa e recensioni).

Certo, con un sito web ben posizionato il 50% del lavoro sarebbe già fatto ma, se non hai danaro da investire in questi termini, senza sborsare alcun centesimo e in pochissimi clic, puoi comunque farti trovare dai tuoi clienti, sia su Google Maps che fra le serp di Google!

Come? Basta creare una pagina Google+ Local!

Ci sono un paio di modi per la sua attivazione, il classico (pag. 129 del libro di Salvatore) e il derivato. Io ti farò conoscere il secondo, una scorciatoia, capace anche di mostrarti eventuali competitor nella tua zona.

Sei pronto? Ottimo! Allora comincia col cliccare qui (se hai già un account attivo Google+, ovviamente, se no, prima, devi crearlo) e verrai catapultato in Google My Business; poi, fai un bel clic su Inizia ora.

Come creare una pagina Google+ Local

Dovresti trovarti davanti a questa mappa (vedi immagine sotto).

Come creare una pagina Google+ Local

Ora, nella barra di ricerca in alto – alla tua sinistra – digita la chiave per cui vuoi essere trovato con accanto il paese dove è ubicata la tua attività, ad esempio “Web Marketing Mirandola” e dai un Invio. Il risultato dovrebbe essere un menù a tendina coi principali competitor nei paraggi e, soprattutto, la possibilità di cliccare su Aggiungi la tua attività (cerchio rosso nell’immagine sotto).

Come creare una pagina Google+ Local

Se mi hai seguito nel dettaglio sino a questo momento, ora è tempo di inserire i primi dati relativi alla tua attività (rettangolo rosso nell’immagine sotto)! Poi, una volta compilato il tutto, clic su Continua

Come creare una pagina Google+ Local

Ora dovresti nuovamente inserire la città o il cap (ti suggerisco quest’ultimo se abiti in grandi località) in cui è ubicata la tua attività. Inoltre, ti verrà richiesto:

  1. se puoi fornire il servizio presso la tua sede
  2. qualora prestassi servizio a “domicilio”, puoi inserire un raggio fino a 999 km dalla tua posizione

Poi, clic su Continua

Come creare una pagina Google+ Local

“Configurazione delle impostazioni di Google My Business per la tua azienda in corso…” è questo il messaggio che dovrebbe comparirti in fase di loading. Ora, manca l’ultimo passo verso la gloria! Sul solito form bianco (nel riquadro rosso, immagine sotto) in alto a sinistra, clicca su Inviami il codice tramite posta e, successivamente, su Invia cartolina.

Come creare una pagina Google+ Local

Eseguito questo ultimo passaggio, non dovrai fare altro che aspettare l’arrivo della cartolina (massimo 2 settimane di attesa), rigorosamente bianca col nome del brand Google, proprio come la famosa pagina di ricerca web, dove all’interno troverai un codice di verifica che dovrai inserire per verificare e definirne l’attivazione.

Nel frattempo, ricordati di andare a personalizzare e formattare al meglio la tua nuova pagina aziendale!

Sei pronto a farti trovare?

Come avrai notato, creare una pagina Google+ Local è molto semplice oltre che gratuito, inoltre ti da la possibilità di acquisire visibilità anche se non sei in possesso di un sito web.

Quindi, cosa stai aspettando? Corri a registrarti 😉

 

Total 1 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Classe '83, tenero amante del tortellino in brodo, ex basketball player, tifoso di colori rossoneri, oggi papà e marito. Mi occupo di Social Media Marketing dal 2012 per PMI, aziende e brand pubblici. Dal 2015 mi sono verticalizzato sull'Instagram Marketing. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

2 commenti on "Come creare una pagina Google+ Local"

  1. Pingback: Come creare una pagina Google+ Local - APclick ...

  2. Pingback: PMI: come essere online spendendo poco - APclick

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*