Perché siamo tutti su Facebook?

423 3

Facebook è “il” social network e il suo creatore è colui che ha schiacciato ulteriormente il pedale dell’acceleratore della macchina globalizzante. Tutto il resto sono ciance.

Perché siamo tutti su Facebook?Siamo sinceri: Instagram è fiko, Twitter è interessante, Google+ è utile, Pinterest è la novità e LinkedIn ci serve per trovare nuovi contatti di lavoro ma, Facebook è Facebook!

Sul social network per eccellenza trovi tutti: amici, ex fidanzati, profili di animali, parenti, aziende e imbecilli.

Cosa possiamo desiderare di più? Ha tutto il necessario per intrattenerci, inoltre, grazie al suo nuovo algoritmo, leggiamo esclusivamente post legati ai nostri interessi.

Io sono su Facebook perché…

Mia moglie dice che se venissi pagato realmente per quanto ci sto sopra, saremmo milionari. Ed ha ragione, perché nonostante Facebook io lo trovi insopportabile – e gli preferisca Twitter mille volte – non posso farne a meno.

Certo è anche vero che non posso farne a meno per lavoro: colleghi, fornitori, clienti e potenziali contatti sono lì ad aspettarmi, ogni santo giorno.

Ora, però, lasciamo perdere un attimo che sia una macchina da soldi, che in passato abbia venduto i nostri dati personali e che il suo proprietario sia stato uno stronzo a rubare l’idea ad amici di college. Soffermiamoci invece sulla piattaforma stessa: cosa ha davvero di così speciale da incollarci ai nostri device? Qual è il suo segreto per unire aziende e persone?

Io penso che il segreto sia solo uno: pensa a noi.

  • Facebook pensa alle persone: le ha unite, dalla Kamchatka all’Alaska (per dire).
  • Facebook pensa ai nostri interessi: ci fa trovare pronti i contenuti giusti, quotidianamente, in ogni istante.
  • Facebook ci rende “liberi”: possiamo esprimere le nostre opinioni, anche se a qualcuno non interessa.

Insomma, è il miglior agglomerante di sempre. Ci ha drogati!

A te la parola

A tuo modo di vedere, invece, qual è la killer app di Facebook? Inoltre, riuscirà sempre ad essere sempre così competitivo?

Total 0 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Classe '83, tenero amante del tortellino in brodo, ex basketball player, tifoso di colori rossoneri, oggi papà e marito. Mi occupo di Social Media Marketing dal 2012 per PMI, aziende e brand pubblici. Dal 2015 mi sono verticalizzato sull'Instagram Marketing. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

3 commenti on "Perché siamo tutti su Facebook?"

  1. A livello di comunicazione, Twitter secondo me è dieci spanne sopra.
    Ma FB ha dalla sua una cosa, e una soltanto: la creazione e condivisione di un evento.
    E’ una pubblicità (gratuita) indescrivibile.

    Moz-

  2. Facebook è generalista, il primo vero social network che la mitica casalinga di Voghera abbia mai usato. E mai userà, perché è di una semplicità disarmante, ci trova dentro tutto l’entertainment che vuole (pettegolezzi, giochetti da pochi minuti)..

    ..Facebook si è configurato come un downgrade delle funzionalità di un dispositivo PC e un upgrade di quello che può fare un cellulare. è una sorta di computer Sapientino però per tutte le fasce di età. Ecco perché i nativi digitali, tanto osannati, se escono fuori da questo recinto non sanno manco buttare un file dentro il Cestino.

    IMHO dovremmo scendere dal nostro Olimpo di uber professionisti che ancora rimembrano un mondo mezzo-analogico (e dove il digitale era una roba molto meno friendly) .

    La casalinga li fuori è distinguibile in a.F. e d.F. (avanti Facebook – dopo Facebook).

    my two cents 😀

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*