Come aumentare le visualizzazioni delle Stories su Instagram

22581 10

Stories sì, Stories no.

Sta di fatto che la nuova feature di Instagram è stata – senza ombra di dubbio – l’integrazione più discussa dell’anno. Almeno sino ad oggi.

Dopo la grande curiosità iniziale, con visualizzazioni da capogiro per tutti, il rendimento dei contenuti si è stabilizzato. Per altri dimezzato.

In fondo ci vuol pur sempre qualità, creatività e temi freschi. Ingredienti indispensabili per la “popolarità”.

Sicuramente il fattore sorpresa ha giocato positivamente sui numeri ma poi, nella sostanza, per farsi ricordare e produrre centinaia di visualizzazioni, serve di più.

Ci piace guardare la pizza napoletana che state per divorare e il tramonto dal balcone di casa vostra, ma dopo averlo proposto un paio di volte state pur sicuri che alla terza avrete già perso decine di utenti fedeli.

Perché dietro ad una foto c’è l’artista, ma dietro ad un video c’è l’uomo. E non sempre, quell’uomo, è apprezzato quanto l’artista.

E qui potremmo aprire un lungo capitolo sul personal branding ma, non essendo questa la sede, vi rimando a due contenuti utili:

  1. Profili Instagram: la prima impressione è quella che conta
  2. Fai di te stesso un brand (libro di Riccardo Scandellari)

Tornando a noi, quindi, come è possibile coinvolgere di più l’utenza attraverso le storie?

5 consigli per aumentare le visualizzazioni delle Stories

Consiglio numero 1: la base

Guardate dritto in camera. Esattamente, coi vostri occhi dovete fare attenzione a guardare sempre la fotocamera che vi sta registrando.

Questo darà un senso di “particolare attenzione nei suoi confronti” in chi vi sta guardando, coinvolgendolo maggiormente nelle tematiche trattate.

Inoltre, ne gioverà anche la fidelity.

Consiglio numero 2: contenuti, sporcatevi le mani

In base a ciò di cui vi occupate su Instagram, scoprite cosa desiderano approfondire di voi e sulla vostra professione i vostri followers.

Esempio pratico: siete instagramers che si rivolgono al mondo dei viaggi? Innanzitutto partite dal mio consiglio numero 1, poi seminate piccoli consigli quotidiani su come migliorare la luce nelle foto o rendere più naturale una maggior saturazione del colore.

O ancora, su come siete riusciti a divenire punti di riferimento per le aziende turistiche del territorio, trasformando i vostri profili Instagram in vetrine attira clienti.

Consiglio numero 3: non mollate mai, siate propositivi

Le persone ottimiste, e tutto ciò che è positivo più in generale, le si ascoltano e osservano molto più volentieri. A prescindere.

Pertanto sorridete, siate propositivi e costruite giornalmente, con costanza, le vostre storie e il feeling coi vostri followers. Attraverso scatti e appunto video, il formato più apprezzato dall’utenza e dall’algoritmo di Instagram.

Consiglio numero 4: condividete le Stories

Scaricate i contenuti delle vostre storie e riproponeteli su un canale come Facebook, attraverso il vostro profilo personale ma anche sulla vostra pagina aziendale (se ne avete una ovviamente).

Questo vi permetterà di raggiungere quell’utenza scettica nei confronti di questa nuova feature, che non aveva ancora avuto modo di conoscervi quindi e, soprattutto, arriverete anche a quel target che non ha Instagram.

Chissà mai che non arriverete a convincerlo anche ad iscriversi, a Instagram!

Consiglio numero 5: consenti a tutti le risposte ai messaggi

C’è una modalità da attivare che vi consentirà di essere contattati più facilmente da tutti: followers e followings.

Sostanzialmente, le impostazioni predefinite delle Stories permettono a chi seguiamo (followings) di scriverci un DM mentre visualizza le nostre storie. Ma solo a loro, appunto.

Il mio consiglio è dunque di attivare la possibilità di invio messaggio anche ai followers (spesso rappresentati da potenziali clienti).

Per farlo, dovrete cliccare sui 3 puntini in basso a destra mentre visualizzate una vostra storia e fare clic su Impostazioni delle storie.

Come aumentare le visualizzazioni delle Stories su Instagram

Successivamente, basterà flaggare l’opzione TUTTI.

Come aumentare le visualizzazioni delle Stories su Instagram

Questo, ripeto, vi permetterà di passare ad un successivo stadio di fidelizzazione con followers e followings, dandogli la possibilità di inviarvi messaggi privatamente.

Conclusioni

Sedetevi e analizzate i vostri competitors: come stanno lavorando? Pubblicano contenuti standard o c’è un tema, una strategia, un piano stilato, dietro alle loro storie?

Sedetevi e analizzate il vostro target: quali contenuti hanno apprezzato di più nella vostra gallery? Partite da qui, dando suggerimenti sulle caratteristiche delle foto/video che vi hanno contraddistinto per raggiungere tale popolarità.

E non vi dimenticate mai in fase di registrazione di guardare dritto in camera: è fondamentale per agganciare l’attenzione di chi vi sta osservando e, di conseguenza, aumentare le visualizzazioni delle vostre Stories.

Total 0 Votes
0

Tell us how can we improve this post?

+ = Verify Human or Spambot ?

About The Author

Classe '83, tenero amante del tortellino in brodo, ex basketball player, tifoso di colori rossoneri, oggi papà e marito. Mi occupo di Social Media Marketing dal 2012 per PMI, aziende e brand pubblici. Dal 2015 mi sono verticalizzato sull'Instagram Marketing. Sono quella persona che siede davanti al computer tra le 8 e le 12 ore al giorno, per curare al massimo il tuo brand.

Commenta l'articolo!

10 commenti on "Come aumentare le visualizzazioni delle Stories su Instagram"

  1. Pingback: Instagram Storie sfida Snapchat! Snapchat è morto?

  2. “Stories sì, Stories no.” Così inizia il tuo articolo 🙂 che come sempre risulta interessante per il lettore.
    Tutto vero quello che scrivi, ma penso che sia fondametale in questo campo, come sottolinei tu nella parte conclusiva, cercare una buona strategia. Sono convinta che sia questo il vero punto di partenza, creare un piano specifico e ben mirato che, successivamente ben curato in dettaglio, porterà buoni risultati.
    Il mercato, lasciami passare il termine è troppo grande, e spesso l’utilizzo dei social non è ben chiaro agli utenti….avendo come risultato, una forma di “smarrimento dispersivo”. Mi sbaglio? 😉

  3. Pingback: La scadenza del contenuto per accrescere il tuo business

  4. Riccardo

    Ciao, per caso c’è qualche criterio per l’ordine nella lista della visualizzazione della tua storia ?
    Per esempio, il primo nome sulla lista significa che ha visualizzato più volte la mia storia ?
    Grazie

    • Ciao Riccardo,

      in realtà no, non c’è particolare ordine se non quello cronologico: l’ultimo in fondo è il primo ad aver visualizzato la storia, il penultimo è il secondo, il terzultimo il terzo e così via 🙂

      Grazie a te, per il messaggio!
      Ciao

  5. Pingback: Come individuare un vero influencer su Instagram

  6. Pingback: L'insostituibile potere dell'Instagram Marketing

  7. Pingback: Insight e Ads per le Instagram Stories

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*