Back to top

APclick

  /  Instagram marketing   /  Come utilizzare i commenti per aumentare i follower

Come utilizzare i commenti per aumentare i follower

Ormai è assodato che Instagram è un social dalle grandi potenzialità sia per i brand che per i professionisti.

Per crescere però non basta postare una foto al giorno e utilizzare le stories (con cognizione di causa), ma è necessario interagire con altri profili (e categorizzare il profilo, un aspetto fondamentale).

Ultimamente, sarà capitato anche a voi di trovare, scorrendo il feed, commenti da parte di brand – soprattutto grossi brand – e personaggi famosi a immagini postate da altri brand o personaggi famosi.

Un tempo i brand bramavano i commenti sotto i propri post, ma il nuovo algoritmo premia l’interazione tout court, ed ecco che vediamo brand e vip commentare le foto altrui per crescere e guadagnare nuovi follower.

La sezione dei commenti di Instagram sta diventando velocemente una delle parti più importanti del social, da curare con la stessa attenzione con cui si cura il proprio feed e la pubblicazione delle stories.

Un commento brillante sotto un altro profilo può aiutare a raggiungere nuovi potenziali follower, ma anche in questo caso dietro ci dev’essere una strategia: commentare per suscitare una risatina può non servire molto se il commento svia dalla strategia e dall’immagine del brand.

Cerchiamo allora di capire come sfruttare i commenti per acquisire nuovi follower su Instagram.

Perché i commenti sono diventati così importanti su Instagram

Ebbene sì: commentare su Instagram è sempre più importante. Si tratta di una grande opportunità sia per i brand – medi, piccoli, anche e soprattutto grossi brand – sia per tutta la pletora di freelance, fashion, food e beauty blogger. Non è un caso se stiamo assistendo a una crescita rapida dei commenti tra brand: fa parte di una strategia che vuole sfruttare l’algoritmo di Instagram per farsi notare dalle persone e, tra queste, scovare nuovi follower.

Ci troviamo di fronte a un nuovo trend sul nostro social preferito: i brand commentano, mettono like e interagiscono tra loro come mai finora si era visto.

Ma com’è cominciato il trend dei commenti tra brand?

Circa un anno fa…

Circa un anno fa, il modo in cui visualizziamo i commenti su Instagram è cambiato. I commenti di brand e personalità conosciute – attori, cantanti, calciatori -, i profili con più follower insomma, sono diventati molto più visibili nel feed.

Sai perché? Perché l’algoritmo di Instagram tende a mostrarti i due commenti più recenti da parte di account verificati (o con tanti follower) direttamente sotto la caption dei post nel feed.

Non solo: l’algoritmo è sofisticato al punto da mostrarti, in base alle tue ricerche e al tuo comportamento su Instagram, i profili più vicini ai tuoi interessi. Di qui, la spiegazione sul perché nel feed possano apparirti commenti di profili che non segui.

Dal punto di vista dei brand, questa è una benedizione, perché l’algoritmo di Instagram lavora affinché i brand siano visti da persone potenzialmente interessate a diventare follower.

Insomma, i commenti sono uno strumento utile per accrescere il numero di follower: i brand possono farsi notare da un numero crescente di persone interagendo con i post di altri brand o celebrità. E non è essenziale avere un account verificato (che comunque aiuta).

I commenti funzionano per un motivo molto semplice: mostrano un lato di sé. E siccome i brand dovrebbero avere una propria, peculiare identità, è come scoprire qualcosa in comune con loro, cosa che può portare una persona a diventare follower, e poi un cliente, di un brand con cui sente affinità.

Insomma, commentare e ricevere commenti da parte di brand può essere una strategia valida sia per le aziende che per chi utilizza Instagram a fini professionali. È il classico esempio di una strategia win-win!

Acclarata l’importanza di sfruttare i commenti, ora vediamo in breve come commentare efficacemente.

Commenti su Instagram: sii autentico (e divertente, o utile, o entrambe le cose)

Poche storie: sui social devi essere autentico, altrimenti prima o poi paghi pegno (e le persone smettono di seguirti).

Quando lasci un commento su Instagram, cerca di essere utile in qualche modo, non commentare “tanto per”, e soprattutto sposa la causa di brand a cui ti senti affine per valori e visione del mondo e della vita.

Un commento intelligente, anche divertente volendo, può accendere una bella discussione fruttuosa… per entrambe le parti. E questo vale sia quando gestisci un account aziendale che quando utilizzi il tuo profilo personale.

Ecco un’immagine che parla da sola:

 

Palladino, Bocchetti, Fognini e altri atleti sportivi commentano la foto di Domenico Criscito in occasione dell’ultima partita di Serie A di calcio italiano quando il Genoa si è ‘salvato’ dalla retrocessione. Ok, in questo caso possono esserci dietro rapporti di lavoro e amicizia, ma il principio vale lo stesso: interagire e commentare il post di un calciatore famoso, che ha grande visibilità, può attirare nuovi follower.

Da notare, infatti, la pioggia di Like sotto ai commenti di ogni singolo atleta.

I commenti possono essere brillanti, divertenti, spiritosi, ma occhio al tono di voce: i commenti devono essere coerenti con la propria personalità e la propria voce e inoltre il commento deve apportare un qualche contributo, dare un messaggio, trasmettere valori: una battuta ‘tanto per’ non serve a nulla, anzi può essere deleteria.

Attenzione, però: i commenti devono essere come il sale, dosati con cura, altrimenti si rischia di apparire spammosi. E noi questo non lo vogliamo, dico bene? Le funzioni “Silenzia” e “Blocca” sono lì apposta per i profili troppo invadenti.

Concludendo, sfruttare i commenti su Instagram può essere un’ottima via per acquisire nuovi follower, a patto di essere genuini, autentici, veri e di dire qualcosa che apporti un qualche valore.

Scegliamo bene i brand con cui interagire e poi… via ai commenti! Ma sempre con moderazione. 😉